Norme per la raccolta e commercializzazione dei funghi

La Comunità Montana Comelico e Sappada ha approvato la delibera che adegua la disciplina per il comprensorio a seguito dell'entrata in vigore della L.R. n. 7 del 31.01.2012, che ha apportato importanti integrazioni e innovazioni in materia della raccolta dei funghi epigei.

CONSULTA LA LEGGE REGIONALE RELATIVA ALLA RACCOLTA E ALLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI FUNGHI EPIGEI FRESCHI E CONSERVATI

CONSULTA LE NORME ATTUATIVE SULLA DISCIPLINA DELLA RACCOLTA FUNGHI

Per quanto riguarda la commercializzazione di funghi freschi spontanei e di porcini secchi sfusi, in applicazione della L.R. 23/96, chiunque (titolare e/o preposto) intenda venderli, deve ottenere l'idoneità al riconoscimento tramite il superamento di un esame, che ha lo scopo di verificare la conoscenza delle specie fungine commercializzate. Per accedere all'esame è necessario presentare alla Camera di Commercio della provincia di residenza la domanda di ammissione. Ricordiamo che la vendita dei funghi freschi spontanei destinati al dettaglio è comunque consentita soltanto previa certificazione di avvenuto controllo da parte dell' ULSS competente. (D.P.R. 376/95).



NORME SULLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI FUNGHI

RICHIESTA DI PUBBLICAZIONE "FUNGHI SPONTANEI DEL VENETO": RICONOSCIMENTO E COMMERCIALIZZAZIONE

RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE ALL'ESAME PER L'IDONEITA' ALL'IDENTIFICAZIONE DEI FUNGHI PORCINI SECCHI SFUSI E DEI FUNGHI SPONTANEI